In Cucina

Cosa significa alimentarsi in modo ayurvedico?

Alimentarsi ayurvedicamente non significa mangiare cibo Indiano, come molte volte si pensa, ma fare esercizio di consapevolezza e di ascolto per comprendere che ciò che porto dentro diventa parte di me e mi influenza inevitabilmente.

Per iniziare a portare l’ayurveda nelle nostre cucine, non occorre irrigidirsi troppo nell’applicazione delle regole e dei principi ayurvedici; l’ayurveda ci insegna ad essere fluidi e a fare esperienza delle cose.

 

10 consigli ayurvedici in cucina:

 

1. Il cibo deve essere appagante e soddisfare tutti e 5 i sensi.

2. Non mangiare mentre si fanno altre cose es. leggere, guardare tv o cellulare.

3. Non mangiare in preda a forti emozioni.

4. Non mangiare di fretta.

5. Non mangiare se non si ha ancora digerito il pasto precedente.

6. Il piatto completo è quello che contiene tutti e sei i sapori (rasa) – dolce, salato, acido, amaro, piccante, astringente.

7. Preferire frutta e verdura locale e di stagione.

8. Evitare cibi in scatola, confezionati, surgelati, merendine e bibite gassate.

9. Cucinare in un ambiente tranquillo e armonioso.

10. Non mangiare se non si ha appetito.

 

Scopri il corso “Āyurveda in Cucina”

Lo spazio dedicato all’alimentazione ayurvedica in cui troverai approfondimenti di teoria sui principi alla base dell’alimentazione secondo l’antica medicina indiana, ma anche tante ricette e video ricette da sperimentare, analisi degli alimenti e delle spezie, e spunti pratici da portare nella tua cucina (come imparare a fare la spesa in modo consapevole, ecc).

RICETTE

Scopri tutte le ricette e i principi alla base dell’alimentazione ayurvedica nel corso “Āyurveda in Cucina” di Yoga Shāla.

Iscriviti alla Newsletter

YŌGA SHĀLA